Sardegna Hotel Resort mare spiaggia 

Area Riservata

 

 

  

 

 Google Translate in:

google translate in english google translate in German google translate in Spanish google translate in French google translate in Dutch google translate in Russian google translate in Japanese

                                                                                                         

Home Page
Il Mare
La Montagna
I sapori
Photo
Arte e Tradizioni
Le Attivita


Da Wikipedia: La fondazione di Teulada si perde nella notte dei tempi, probabilmente agli inizi dell'epoca nuragica, come sembrano testimoniare i molti nuraghi sparsi un po' in tutto il territorio comunale.

La prima ubicazione dell'abitato va ipotizzata alle spalle dell'antico Kersennus, ovvero l'istmo dell'odierno Capo Teulada, dove sembra sia esistito un insediamento militare romano a presidio delle due baie di Cala Piombo e Porto Zafferano. È probabile che tale ubicazione sia resistita fino all'epoca romana, quando il paese prende il nome di Tegula.

Poi, secoli dopo, il paese è raccolto attorno alla chiesa di Sant'Isidoro, nella piana di Tuerra, in una zona più interna. Questa ubicazione però durerà poco, visto che a causa delle continue incursioni dei Saraceni, i teuladini saranno costretti nel tardo Seicento a spostarsi di nuovo in una zona ancora più interna, dove esistevano alcune case nate intorno alla chiesa campestre di San Francesco.

Teulada - La Chiesa Photo P.Austeri

Il golfo di Teulada - Da WikipediaMa è proprio a causa di queste attività dei pirati che vengono costruite lungo tutta la costa della baia di Teulada delle torri di avvistamento, ancora oggi esistenti ma non visitabili (tranne in piccola parte quella del Budello) queste torri sono quella di Malfatano, Piscinnì, Porto Budello, Porto Scudo e Cala Piombo.

Nell'Ottocento e nel primo Novecento l'economia del paese è essenzialmente agricola, e molta è la manodopera che servirà le miniere del Sulcis. Dopo le guerre mondiali, il paese raggiunge il picco massimo degli abitanti, ma poi la fortissima emigrazione lo spopola fino agli attuali 4.000. Negli anni cinquanta quasi la metà del territorio comunale viene venduto alla base militare Nato che ne preserva le zone più belle da scempi immobiliari.

Oggi Teulada è un paese che cerca non senza difficoltà di uscire dalla crisi e lo fa attraverso il turismo, che non vuole essere di massa ma puntare alla qualità, al binomio mare-montagna e alla splendida costa del sud, e in questo senso va la definitiva risistemazione del porto turistico.

Costruito a partire dal 1956, doveva servire nelle intenzioni dei costruttori a proseguire l'attività di cabotaggio costiero dei prodotti agricoli che invece presero la via dei trasporti di terra, rendendo inutile la rovina di spiagge e scogliere nonché l'apertura di cave di granito per estrazione di massi.

Il porto torna ad essere utile oggi, con nuovi finanziamenti, come utile approdo per il diporto nautico.

 


 

S'acqua Sassa Resort

su Google Maps

  Trattamento dati

_   

 Un ringraziamento speciale a: Paolo Austeri,Angelo Bruni, Alessandro Colletti, Enrico Cara, Enrico Cambedda, Damiano Loi, Filippo Feola, Pierpaolo Mula, Massimo Mura, Mario Nairi, Mario Uda, Albertu Urru,Marcel Zaugg

Metacrawler Search